Dispaccio Elettronico #40.5

Un messaggio di servizio, tra dispaccio Elettronico 40 e 41

Sono passato a Substack e, per voi che eravate già iscritti a Dispaccio Elettronico, non dovreste notare particolari differenze negative se non che questa newsletter è graficamente molto più minimale del solito. In precedenza ho sempre usato Mailchimp che, in retrospettiva, è sempre stato ipertrofico rispetto alle mie esigenze.

La decisione è nata ascoltando le riflessioni di Benedict Evans — di cui seguo religiosamente la newsletter da anni — in questa intervista (sì, OK, è un podcast in cui si parla di newsletter, non c’è bisogno di farmelo notare).

Cose che rendono Substack un posto migliore:

  • Scrivere, pubblicare, farsi trovare, condividere e farsi ri-condividere, il tutto mantenendo le dovute distanze sociali, è molto più facile;

  • A Substack mancano il 93% delle funzionalità che comunque non avrei usato (un import decente dell’archivio di Mailchimp, però, non mi avrebbe fatto schifo);

  • Non posso modificare i template e le configurazioni, quindi il tempo perso a fare cose che non siano scrivere verrà ridotto del 100%;

  • Corollario del punto precedente: è possibile che scriverò di più e meglio rispetto a quanto fatto finora (no, davvero, non avete idea di quanto tempo abbia speso a modificare i CSS di Mailchimp);

  • Nel caso in cui, su Substack si possono fare newsletter a pagamento molto facilmente (non sarà il caso di questa newsletter, ma in futuro, chissà)

Tanto non mi seguite, credo, per quanto bravo sono a confezionare dei CSS custom nei miei template, ma per i link che vi fornisco.

A proposito di “fornitura di link”, ho deciso di fare un esperimento e permettere a te di mandarmi dei link che hai ritenuto interessanti, me li puoi mandare qui, e, a mio insindacabile giudizio, potrei inserirli nel prossimo Dispaccio Elettronico.

Se sei un feticista degli archivi ed è la prima volta che mi leggi, e vuoi farti un’idea di cosa contiene solitamente questa newsletter, qui c’è l’archivio degli ultimi 19 Dispacci Elettronici, su Mailchimp (ma non ti iscrivere lì, iscriviti qui).

Ci risentiamo a fine mese, con Dispaccio Elettronico #41.